menu

Disponibile TIdal anche in Italia: l’anti-spotify loseless – News

Finalmente oggi sbarca anche in Italia Tidal, servizio di streaming loseless già disponibile in altri paesi.

Per intenderci il servizio è analogo a Spotify e com quest’ultimo vanta una vastissima libreria, ma al contrario di Spotify che fa streaming compresso a 320 kb/s, Tidal effettua uno streaming in pratica la qualità dei CD(a 16 bit 44.1 kHz  1411 kbps) senza compressione e perdita di qualità ed è quindi adatto ad un ascolto Hi Fi.

La libreria al momento vanta ben 25 milioni di brani ed è in costante espansione.

Lo streaming è possibile su tutte le piattaforme, su PC e OSX basta sfruttare il web player o l’apposito programma mentre per quelle mobili bisogna usare l’apposita app che funziona veramente bene. Per l’utilizzo mobile è altamente consigliato l’uso del Wi Fi pena la fine immediata del piano dati mobile. Tidal inoltre è compatibile con una lunga serie di network player come Auralic, Aurender, Denon, Marantz ec..

Grazie ad un codice anteprima ho potuto provare il servizio prima che fosse disponibile qua in Italia e la qualità è veramente fantastica e distante anni luce da quella di Spotify che comunque è già godibile per un ascolt senza preteseo.

Si raggiunge la qualità di ascolto raggiungible con un CD o un file FLAC, ma potendo contare su una libreria davvero sterminata ed è diventato subito il mio metodo di ascolto preferito. L’unico problema è che al momento manca un applicazione che permetta di controllare il programma da remoto rendendo scomodo l’utilizzo per l’impianto stereo anche se ascoltando in cuffia questo non è un problema rilevante.

Il programma è compatibile con tutti i dac e non ho riscontrato nessun problema durante la prova.

L’unica nota dolente è il prezzo che è di 19,99 euro mensili, ma che comunque è in linea con la qualità offerta dal servizio a mio parere.

, , , , , , ,

2 Responses to Disponibile TIdal anche in Italia: l’anti-spotify loseless – News

  1. Davide 23 febbraio 2015 at 23:00 #

    Purtroppo Non si apre!!!!

    • Matteo 24 febbraio 2015 at 08:56 #

      Il programma intendi?
      Io lo uso da un paio di settimane e funziona benissimo.
      In caso puoi usare anche la pagina web per l’ascolto che ha le stesse funzionalità e qualità.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes