menu

Jasy S GO ONE e THREE: speaker portatile dal design scandinavo – recensione

Tempo di Natale, tempo di regali e quale regalo miglior di un bel speaker portatile?

Siccome in questo periodo dell’anno una bella recensione di speaker è d’obbligo ho cercato qualche bel nuovo prodotto da provare e la svedese Jays (produttrice delle buone m-Seven già recensito) mi ha gentilmente fornito non uno, ma ben due speaker appena lanciati;il compatto S GO ONE e il più grande S GO THREE.

Entrambi sono già disponibili su Amazon, l’S GO ONE ad un prezzo di 79 euro, mentre l’S GO THREE ad un prezzo di 99 euro

Costruzione ed ergonomia

Pur appartenendo alla stessa linea e avendo molti tratti di design in comune  i due speaker hanno forme decisamente differenti: l’S GO ONE è più portatile con una forma più allungata tipo microfono (o una spada laser), mentre l’S GO THREE si presenta come un grosso medaglione circolare. Entrambi sono disponibili in due colorazioni; bianco o nero.

Anche all’interno si differenziano molto: lo ONE contiene all’interno due speaker da 32 mm con un radiatore passivo ad aiutarli nella sera della gamma bassa, mentre il THREE ha un woofer da ben 77 mm per la gamma bassa e un tweeter da 33 mm per il resto il che lo rende estremamente interessante.

Lo ONE, come prima accennato, è decisamente più portatile con i suoi 275 g e vista la sua forma si tiene tranquillamente in mano, mentre il THREE con i suoi 500 e il diametro da 130 mm è più impegnativo.

Il design è in pieno stile scandinavo, ricercato ma semplice, con materiali di qualità e ben assemblati. Entrambi gli speaker sono estremamente solidi e ben costruiti, piacevoli al tatto e alla vista con un laccetto per facilitarne il trasporto. Il corpo principale è realizzato in plastica, mentre le griglie dello speaker sono coperte in tessuto in entrambi i modelli.  Lo ONE presenta solo un tasto per accensione e spegnimento con il resto che va controllato via smartphone, mentre il three ha anche i tasti di controllo multimediali e di volume.

Per il resto entrambi supportano il Bluetooth 4.2 (purtroppo niente bluetooth 5 o codec APTX), microfono per le chiamate, ricarica usb con connettore micro usb anche se avrei decisamente preferito il type c visto che siamo quasi nel 2020 e 10 ore di autonomia.

In entrambe le confezioni oltre agli speaker e al cavo micro usb è presente una sacchetta in tessuto per il trasporto

Come suona

Partiamo dal più piccolo S GO ONE.

La prima cosa che si nota è che avendo i due driver orientati nella stessa direzione il suono è molto direzionale verso la punta quando lo speaker è sollevato, mentre appoggiandolo si ottiene un risultato molto simile alla maggior parte degli speaker a driver singolo. Il piccolo speaker nonostante le dimensioni contenute si comporta bene in basso grazie al radiatore passivo che dona un po’ di profondità extra. La gamma media è abbastanza buona, con voci chiare e presenti, mentre lo speaker mostra un po’ il fianco in gamma alta dove il dettaglio è un po’ basso, probabilmente a causa del protocollo bluetooth non ottimizzato. Ho trovato comunque la qualità abbastanza in linea con gli speaker di pari prezzo e più che sufficiente per l’utilizzo a cui è destinato.

Nonostante la differenza di prezzo non elevatissima, ho trovato il Three nettamente superiore sotto ogni punto di vista.

Grazie al woofer dedicato il basso è più pieno ed articolato e le voci hanno una resa migliore, più naturale. La gamma alta è dove si ha la differenza maggiore, probabilmente grazie al tweeter dedicato che restituisce una maggiore estensione, ma principalmente un dettaglio e una chiarezza molto migliori.

Il risultato mi ha veramente impressionato per uno speaker portatile di fascia media, peccato solo non abbia il Bluetooth 5.0 che avrebbe un risultato ancora migliore.

Conclusioni

Entrambi gli speaker si distinguono per design e materiali che ho trovato molto buoni.

Entrambi vantano una buona qualità audio anche se ho trovato il THREE nettamente superiore nonostante la differenza di prezzo non eccessiva.

Peccato che entrambi siano limitati ad un protocollo bluetooth superato e non con il più recente 5.0

 

, ,

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes