menu

1More Stylish True Wireless: Le IEM perfette per lo sport – Recensione

1More da nuova arrivata nel mondo dell’audio portatile è diventata presto una realtà conosciuta grazie principalmente alle sue IEM a driver multiplo di ottima qualità e dal prezzo abbordabile.

Dopo questi modelli, l’aziende cinese ha deciso ora di seguire la tendenza attuale lanciano sul mercato il primo modello Full wireless, le 1More Stylish True Wireless

Come suggerito dal nome le Stylish sono delle in ear True wireless ovvero con gli auricolari indipendenti non collegati da nessun cavo, stile AirPod, con una custodia che funge anche da power bank per garantire una lunga durata della batteria.

Le 1More Stylish True Wireless sono disponibili su Amazon ad un prezzo di 99 euro

Costruzione ed ergonomia

Le 1More Stylish True Wireless (d’ora in poi TWS) sono delle piccole in ear disponibili in 4 colori : nero (unico colore al momento presente su amazon), oro, rosa e azzurro acqua.

I due auricolari sono interamente realizzati in plastica con la parte esterna cromata. La parte che si inserisce nell’orecchio è costituita da 2 parti: l’inserto in silicone che entra nel condotto uditivo e una piccola aletta che tiene ferme le cuffie nei padiglioni auricolari di modo che le TWS non si rischino di cadere. Nella confezione è possibile trovare 3 taglie diverse sia per l’aletta che per l’inserto di modo che si adattino al meglio alle orecchie.

1More, al contrario delle concorrenti che puntano sul comando soft touch, ha inserito un pulsante fisico che ho trovato all’atto pratico estremamente più comodo rispetto ai comandi touch. Il piccolo tasto consente di comandare la produzione e di rispondere alle chiamate.

La costruzione delle cuffie è abbastanza buona anche se il look non mi ha convinto fino in fondo, ottima invece la comodità, una volta inserite le cuffie sono ben salde anche durante la corsa e le attività più concitate.

La connessione bluetooth è basata su un chip Qualcom che sfrutta il protocollo 5.0 che garantisce un’ottima stabilità, mentre la parte audio è ad appannaggio di due driver da 7 mm in titanio

La custodia che funziona anche da caricabatterie è molto compatta, anch’essa in plastica in tinta con le cuffie. All’interno si trovano gli alloggi per le cuffie che vengono tenute in posizione grazie a dei magneti.

Sul frontale possiamo trovare un piccolo led che indica la carica delle batterie e un pulsante che permette di aprire la custodia, mentre sul retro è presente il connettore di ricarica che purtroppo è ancora il vechio micro usb. La custodia supporta la ricarica rapida ed una carica completa impiega circa 3 ore.

Uno dei punti di forza di queste Stylish è sicuramente l’autonomia veramente da record per questo tipo di cuffie dato che con una singola carica garantiscono ben 6 ore di utilizzo che diventano 24 grazie alla custodia.

Un’altra caratteristica degna di nota è il fatto che entrambe gli auricolari possano fornire da master. Solitamente in questo genere di cuffia un auricolare comanda l’altro, quindi se il master è scarico o in caso andasse smarrito l’altro auricolare non potrebbe funzionare, invece 1More ha risolto il problema raddoppiando l’elettronica e rendendo entrambi master di modo che si possano utilizzare entrambi anche singolarmente.

L’isolamento delle TWS è buono, ma dipende molto dalla scelta degli inserti della giusta taglia, quindi è buona cosa dedicare qualche minuto alle varie prove la prima volta che le si indossa.

Una delle poche pecche che ho trovato è stato il microfono che non risulta all’altezza del resto.

Le TES sono compatibili anche con gli assistenti vocali.

Come suonano

Essendo le TWS full wireless la qualità è indipendente dalla sorgente visto che la resa dipende solo dalla qualità della trasmissione (se avete uno smartphone BT5.0 è ottima) e dal chip Qualcomm interno.

Le ultime arrivate di casa 1More sono senza ombra di dubbio delle in ear dal carattere scuro ed orientate alla gamma bassa e con una classica resa a V con alti e bassi leggermente enfatizzati. Generalmente questa scelta non è molto accurata, però è sicuramente quella più gradita alla maggior parte delle persone dato che rende l’ascolto più “godibile”.

Indubbiamente se siete degli amanti della gamma bassa le TWS sono in ear adatte a voi dato che sono profondi e tondi e abbastanza dettagliati.

La gamma media risulta leggermente coperta dal rigonfiamento in gamma medio bassa, ma la resa vocale resta abbastanza naturale anche se non molto dettagliata.

La resa in alto è abbastanza buona, poco dettagliata, ma non affaticante ne fastidiosa.

Conclusioni

Se state cercando delle compagne di allenamento le TWS possono essere le migliori compagne che possiate trovare vista l’estrema stabilità una volta indossate, i comandi fisici e l’impostazione sonora che ben si sposa con il tipo di attività.

Per il resto delle attività, a meno che siate delle bass head, le ho trovate troppo scure e incentrate sulla gamma bassa.

I punti forti sono sicuramente l’autonomia esagerata e la stabilità della connessione in BT.5 oltre alla completezza della dotazione.

Recensione in breve

Pro:

  • Dotazione e costruzione buone
  • Cuffie estremamente stabili una volta indossate
  • Autonomia
  • Entrambe le cuffie possono fungere da master

Contro:

  • Troppo orientate alla gamma bassa
  • Connettore di ricarica micro usb

, , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes