menu

1More E1010: le IEM ibride a quadruplo driver diventano accessibili – Recensione

Recentemente ho parlato molto spesso di 1More, giovane azienda cinese che si sta distinguendo per il lancio di prodotti dall’alto valore tecnico a prezzi concorrenziali.

Il prodotto che più mi aveva colpito erano state le IEM a tre driver E1001 dal fantastico rapporto qualità prezzo, quindi quando sono state rilasciate le sorelle maggiori E1010 a quattro driver sono stato da subito molto curioso di provarle.

Le 1More E1010 sono delle in ear ibride con un driver dinamico abbinato a tre driver ad armatura bilanciata dal prezzo concorrenziale di 199€ certificate HiRes Audio pensate per essere abbinate ad una qualsiasi sorgente, smartphone inclusi.

Costruzione ed ergonomia

Come le sorelle minori E1001 a triplo driver, pure le E1010 vantano una costruzione veramente fantastica e con materiali di pregio.

Le shell sono realizzate interamente in metallo brunito che ben si abbina alla fascia rossa posizionata a metà corpo. L’apertura su cui si montano gli inserti è anch’essa in metallo e una griglia sempre in metallo previene l’ingresso di sporcizia all’interno.

Il cavo con rinforzi in kevlar lungo 1,2 m è di ottima qualità e twistato a vista anche se è ricoperto da una guaina trasparente che lo protegge. Sul lato destro del cavo è presente anche il telecomando, sempre in metallo, per il controllo della riproduzione da smartphone con tre tasti e il microfono. Il cavo è terminato con un jack da 3,5 mm a 90° e purtroppo non è rimovibile.

Passando all’interno le E1010 presentano un sistema a tre driver ad armatura bilanciata più un driver dinamico per la gamma bassa.

Il packing è nel pieno stile 1More, ovvero molto bello da vedere e soprattutto completo e contiene:

-una custodia in simil pelle per il trasporto molto bello e curato

-clip per il fissaggio ai vestiti e adattatore per l’aereo in metallo

-8 inserti differenti di cui 5 in silicone di diverse taglie e ben 3 in foam di diverse taglie

 

Come suonano

Il punto forte della tecnologia ibrida ad armature bilanciate multiple e driver dinamico è sicuramente avere un o più driver dinamici dedicati alla gamma bassa in modo che questa possa rendere al meglio essendo emessa da un componente specifico, soprattutto visto che in generale la tecnologia ad armature bilanciate soffre in basso.

Le aspettative non sono state deluse ed effettivamente la gamma bassa è la parte forte di questa cuffia. Non che sia abbondantissima o gonfia come va adesso, semplicemente scende molto in basso per essere un in ear mantenendo un ottimo punch e una buona articolazione,.. Come anticipato pur scendendo parecchio il basso non è invasivo, come pure il medio basso, che si mantengono lineari.

Le E1010 sono una in ear dal carattere morbido e questo si riflette sulla gamma media non particolarmente avanzata.  La resa delle voci è melodica e morbida, come la resa strumentale, però si perde qualche dettaglio in gamma medio alta per questa morbidezza.

La gamma alta è abbastanza estesa, ma mai invasiva ne eccessivamente brillante, arrivando ad un ottimo compromesso tra una resa musicale e una dettagliata e non presentando mai sibilanti o note fastidiose.

Pur essendo delle in ear la scena è buona, probabilmente a causa della distanza dei driver dal timpano, considerevole per degli auricolari.

Il dettaglio è molto buono in gamma bassa e in gamma alta, mentre si perde qualcosa in gamma media a causa dell’arretratezza.

Le E1010 pur essendo multi driver sono molto sensibili, quindi non giovano particolarmente delle amplificazioni, ma rendono già bene con i classici smartphone e lettori.

Conclusioni

Le 1More E1010 sono delle ottime in ear nella fascia di prezzo e tra le poche accessibili con questo tipo di tecnologia.

La costruzione è fantastica e la dotazione molto completa.

Il fatto che siano usufruibili praticamente con qualsiasi sorgente inoltre è un bel plus.

La resa sonora è molto buona, specie se amate una resa musicale e calda, anche se avrei preferito un maggiore dettaglio in gamma media e che quest’ultima fosse più avanzata.

 

Recensione in breve

Voto: 8 su 10

Pro:

  • Dotazione e costruzione ottime
  • Cuffie resistenti
  • Ottima resa in basso

Contro:

  • Gamma media arretrata

, , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes