menu

Deewear FlyONE Dark: le cuffie wireless per gli sportivi – Recensione

La cosa più bella delle IEM è il poterle utilizzare per fare sport, altre mia grande passione-

Dalla corsa in montagna alla mountain bike passando per la palestra ho sempre un paio di in ear che mi accompagnano con una colonna sonora adatta al momento. L’unico fastidio che ho sempre trovato è stato il cavo che pur ancorandolo ai vestiti con una clip è sempre lì pronto a svolazzare ed ad impigliarsi in qualsiasi cosa ho a tirarmi le cuffie verso il basso.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nell’ultimo anno hanno iniziato a diffondersi sempre di più le IEM con connettività bluetooth che eliminano questo problema. Si va dai modelli super economici cinesi a quelli più raffinati e tra questi mi hanno attirato soprattutto quelle prodotte da un marchio italiano, Deewear, soprattutto per le tecnologia utilizzate tipo il protocollo bluetooth aPTx sviluppato appositamente per l’audio e la tecnologia CVC per la riduzione del rumore.

Il modello che mi ha attratto in particolare sono le Flyone Dark dato che correndo soprattutto di notte mi è sembrata una buona idea il materiale catarifrangente sul cavo che unisce i due auricolari dato che la sicurezza non è mai troppa.

Di seguito il setup di prova

Sorgente: Xiaomi Mi3 , iPad Air 2, Samsung A5 2016

Le FlyOne Dark sono acquistabili su Amazon ad un prezzo di 49 euro  e con il codice F1STEREO è inoltre possibile avere uno sconto 10% fino al 17 Giugno

Costruzione ed ergonomia

Le Flyone Dark sono composte da due auricolari che si infilano direttamente nel condotto uditivo collegati da loro da un cavo piatto su cui è posto il telecomando per comandare lo smartphone.

Uno dei due auricolari è l’unità principale in cui è presente tutta l’elettronica e la batteria e su cui è possibile trovare il connettore micro usb per la ricarica.

Ovviamente l’auricolare principale dovendo contenere il ricevitore bluetooth, batteria e tutto il necessario a far funzionare le cuffie sono più ingombrante, ma una volta indossate le FlyOne risultano molto comode e soprattutto saldissime anche durante la corsa grazie a delle alette in silicone che le bloccano nelle orecchie.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Le cuffie sono realizzate interamente in plastica nera lucida di buona qualità, mentre il cavo è anch’esso nero, ma rivestito da materiale cantar infrangente per aumentare la visibilità quando si corre di notte.

Attraverso il microfono è possibile comandare tutte le funzioni delle cuffie come rispondere alle chiamate chiamate, fare il pairing con la sorgente e controllare la riproduzione mediante gli appositi tasti.

La batteria interna ha una buona durata e garantisce una durata di circa 5 ore di riproduzione, quindi si può uscire tranquillamente sapendo che la carica non si esaurirà a metà allenamento (a meno che facciate ultra trail da 80 km o uscite in bici da 200 km).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il protocollo Bluetooth utilizzato è il recente Aptx che permette un’ottima qualità di streaming e praticamente raggiunge la qualità del cavo. Le FlyONE inoltre si avvalgono della tecnologia CVC che consente di eliminare i brusii di sottofondo e click vari dalle tracce rendendo l’ascolto più piacevole. Molto comoda anche la visualizzazione dello stato di carica delle cuffie sullo smartphone che permette di non ritrovarsi con le cuffie scariche nel momento del bisogno.

L’accoppiamento con il dispositivo è semplicissimo e avviene tenendo premuto il tasto centrale dei tre presenti sul telecomando. Ottima la compatibilità sia con android sia con dispositivi Apple e con tutti i software di terze parti, Spotify e Tidal incluso.

Altra caratteristica degna di nota delle FlyONE è che sono insensibili al sudore. Questo è un grande pregio per me dato che sudando molto in passato ho distrutto parecchie in ear in breve tempo pure costose, mentre con le FlyOne non ho avuto problemi.

Le Flyone Dark  inoltre supportano anche gli assistenti vocali come Siri e Cortana.

Completa anche la confezione che comprende oltre alle FlyOne anche altre 3 coppie di inserti e di alette di dimensioni diverse e un cavo micro usb per la ricarica.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Come suonano

Ovviamente da una cuffia nata per l’utilizzo soprattutto durante lo sport non mi aspetto il suono delle IEM top che ho provato ultimamente, ma comunque cerco una buona performance che sia in grado di soddisfarmi anche durante questi momenti e in qualsiasi altro momento.

Grazie al protocollo aPTx non si rimpiange l’assenza del jack audio e la qualità della trasmissione wireless è veramente ottima

Sinceramente non mi aspettavo molto da queste cuffie, ma mi sono dovuto ricredere e le ho trovate soddisfacenti nel complesso, soprattutto considerando lo scopo per cui sono pensate.

Le cuffie son molto musicali e non presentano il classico suono a V con bassi e alti in evidenza privilegiando invece una buona gamma media con una buona resa vocale.

L’unica pecca evidente si trova gamma bassa non è molto profonda come nella maggior parte delle in ear a singolo driver.

La gamma alta invece è abbastanza estesa e con un buon dettaglio e non presenta mai problemi di sibilanti o note taglienti.

Conclusioni

Le Deewear FlyONE Dark sono delle perfette compagne dall’allenamento per qualsiasi sport, compresi i più movimentati grazie al sistema di ancoraggio in silicone che le tiene in posizione anche nei momenti più concitati.

La qualità sonora è buona ed in linea con il prezzo.

Buona la costruzione così come la durata della batteria e l’immediatezza dei comandi

 

Recensione in breve

 

Voto: 8,5 su 10

Pro:

  • Vestibilità fantastica
  • Immediatezza nell’utilizzo
  • Buona qualità sonora
  • Perfette per l’attività sportiva
  • Compatibili con qualsiasi dispositivo bluetooth
  • Utile il rivestimento catarifrangente posteriore

Contro:

  • Gamma bassa poco profonda

 

 

 

, , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes