menu

Questyle CMA800R Dual Mono: un impianto dual mono per cuffie – Recensione

C’è un solo amplificatore a cui ho dato 10 su 10 per il suo spettacolare suono ed è stato il Questyle CMA800R.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Forse vi ricorderete di una particolarità, ovvero la possibilità di sfruttare due CMA800R in dual modo di modo che ogni amplificatore amplificasse un canale ottenendo un sistema bilanciato usando gli ingressi mono xlr a 3 pin. Oggi la protagonista della provo sarà proprio la modalità dual mono con due amplificatori CMA800R.

In pratica il CMA800R introduceva il concetto di dual mono a case separati già diffuso con i diffusori, ma praticamente inesistente nel mondo cuffie. L’unica casa ad offrire un prodotto simile è la Nuforce che ha lanciato il HA200 praticamente in contemporanea.

Di seguito il setup ii prova

Sorgente: PC+SotM usb card , M2tech Young DSDExasound E20, Yulong D200

Ampli,2x Questyle CMA800R.

Cuffie: , Sennheiser HD800 e HD650, Hifiman HE500, HE560 e HE6, Audeze LCD-X

I prodotti Questyle sono venduti direttamente, potete contattarli all’indirzzo email alden.zhao@questyleaudio.com e il prezzo di listino del CMA800R è di 1.500 $. Ovviamente per sfruttare la modalità dual mono occorrono 2 CMA800R

 Specifiche tecniche

Gain 15.5dB
Max Output Power 180mW (7.5Vrms) @300Ω, standard Stereo Mode
710mW (15Vrms) @300Ω, Mono Mode
SNR 114 dB, standard Stereo Mode
118 dB, Mono Mode
THD+N 0.00038%@1kHz, 300Ω standard Stereo Mode
0.00026%@1kHz, 300Ω Mono Mode
Frequency Response DC-200kHz (+0, -0.3 dB); DC-650kHz(+0, -3 dB)
Sensitivity 1.2Vrms
Impedance 47KΩ
Input  XLR stereo, RCA Stereo, and XLR Mono Full Balance input
Output Dual 6.35mm Stereo headphone Jacks,
A XLR Mono Full Balance output,
A pair RCA Pre-amp output
Work Status Pure Class A
Voltage 100-120Vor 220-230V, Internal switchable
Power Consumption 13W
Dimension 330*300*55 mm

 

Costruzione ed ergonomia

Per la costruzione dei singoli amplificatori vi rimando alla recensione precedente.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Una volta collegati i due amplificatori alla rete elettrica basta connettere il dac bilanciato (il dual mono non è supportato con gli ingressi RCA) collegando il canale destro a un amplificatore e il canale sinistro all’altro attraverso l’ingresso denominato mono e spostare la levetta sul frontale su mono ed il gioco è fatto.

Per collegare le cuffie è necessario un cavo terminato con due xlr a 3 pin che andranno collegati sul frontale.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Per regolare il volume invece si possono usare due metodi: utilizzare i due potenziometri presenti sugli ampli in modo da avere un controllo volume indipendente oppure alzare entrambi al massimo e regolare il volume con un preamplificatore (o il volume del dac) in modo da avere un bilanciamento perfetto dei due canali.

Utilizzando questa configurazione lo swing in tensione passa da 7,5 a 15 V quadruplicando la potenza su 300 ohm che passa da 180 mW a 710 mW rendendo il CMA800r in grado di pilotare in modo degno anche le HE6.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Come suona

Ovviamente l’impostazione sonica rimane la stessa del CMA800R in stereo, ma la potenza in più si fa notare soprattutto con le cuffie difficilmente pilotabili, soprattutto le HE6 che il singolo non riesce proprio a spingere a dovere, mentre con cuffie ad alta impedenza come le HD800 la differenza non è così evidente nonostante lo swing in tensione sia doppio.

Con le ortodinamiche provate la potenza extra riesce a donare una dinamica veramente impressionante, superiore alla già ottima ottenuta in mono spingendo avanti la gamma media e garantendo una scena veramente spettacolare grazie alla maggiore separazione dei canali. Grazie alla potenza extra migliora anche la resa in basso, ancora più profondo e definito. Con la potenza extra non scompare la musicalità tipica del Questyle che resta sempre al top.

Anche con le HD650 (cuffie che notoriamente giovano del bilanciato) il miglioramento è molto buono e viene rimosso il tipico “velo”.

Con le cuffie ad alta impedenza come le HD800 invece il risultato è già ottimo in singolo e in dual mono non si hanno grandissimi miglioramenti. Il miglioramento maggiore si riscontro in una scena più aperta e precisa e una riproduzione più rilassata.

Conclusioni

Il CMA800R in dual mono migliora le già strepitose performance che si possono ottenere con il singolo grazie alla potenza extra e al bilanciato.

I miglioramenti si avvertono soprattutto con le cuffie che necessitano di potenze elevate come le ortodinamiche e meno con le cuffie ad alta impedenza e si concretizzano in un miglioramento della dinamica e una scena ancora migliore.

In questa configurazione è anche possibile il bilanciamento dei canali grazie ai volumi separati.

In definitiva consiglio la prova a chi ne possiede già uno e lo abbina con cuffie affamate di corrente come le Hifiman e vuole avere una prestazione veramente top.

Recensione in breve

Voto: 9,5 su 10

Pro:

  • – Resa sonora spettacolare
  • – Potenza più elevata che garantisce migliori prestazioni con le ortodinamiche
  • – Dinamica elevatissima
  • – Pilota tutte le cuffie

Contro:

  • – Prezzo della coppia elevato
  • – Necessita di un dac bilanciato
  • -Con le cuffie ad alta impedenza il miglioramento è modesto

 

 

, , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes